Azioni Beyond Meat: +5,45%, titolo oltre i 150 dollari

E’ un periodo d’oro per le azioni Beyond Meat, il colosso dell’hamburger vegano ha spiccato il volo. Il trend positivo è dovuto soprattutto all’apertura del nuovo store online e dell’enorme campagna pubblicitaria.

E’ sbarcata infatti in Tv il primo spot targato Beyond Meat.

Insomma Ethan Brown non perde assolutamente tempo e sta provando in tutti i modi a rimettersi in carreggiata. Soprattutto dopo l’incredibile crollo causato dal Covid-19 e dall’esplosione del suo competitor per eccellenza, Impossible Food.

Di seguito un’attenta analisi sull’andamento delle azioni Beyond Meat.

Se invece ti interessano articoli riguardanti i titoli di borsa, leggi anche: “Azioni Eni: titolo su (+0,5%) dopo scoperta giacimento”.

Azioni Beyond Meat: la situazione attuale

Al momento della scrittura di questo articolo, le azioni Beyond Meat stanno mettendo a segno un’ottima performance. Sul NASDAQ il titolo è in rialzo del +5,45%, per un valore pari a 154,32 dollari per azione.

Che dire, il trend che sta seguendo è più che positivo e crediamo possa prolungarsi ancora per molto. Oltretutto azzardiamo che il valore delle azioni Beyond Meat possa addirittura raddoppiare nel giro di 5-6 mesi.

Questo a causa della politica di sensibilizzazione portata avanti dai vari governi mondiali, riguardo l’eco-sostenibilità e il green. Ebbene, i prodotti Beyond Meat strizzano assolutamente l’occhio all’ambiente e agli animali. E molto probabilmente nei prossimi anni ci sarà un aumento sostanzioso di vegetariani e vegani.

Ma tornando all’andamento azionario, segnaliamo che l’anno scorso non è stato tutto rose e fiori. Le azioni Beyond Meat sono state molto volatili, poi una volta che sembrava cominciasse a girare per il verso giusto, ci ha pensato la pandemia ad affossare nuovamente il titolo.

Andamento 2020

A inizio anno (2020) il titolo viaggiava sui 75 euro per azione, e riuscì inoltre a sfondare il muro dei 100 dollari, cosa che non accadeva dai giorni dell’esordio in Borsa. Poi in sole 2 settimane è passato da un valore di 100 euro circa a 54,06 euro per azione.

Il coronavirus ha causato una perdita di valore pari a quasi il 50%. E’ stato il livello più basso dall’esordio in Borsa sino ad oggi.

Poi fortunatamente il titolo si è ripreso e da Maggio in poi ha anche superato i 100 dollari per azione. Sembra che ora si stia per stabilizzare su un range di prezzo compreso tra 150 e 155 dollari per azione.

(Visited 6 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *