Bonus Senza ISEE: quali sono, requisiti, scadenze

Per la maggior parte degli incentivi statali è necessario dimostrare la condizione economica in cui versa il nucleo familiare del richiedente, ma esistono alcuni Bonus Senza ISEE che invece non pongono limiti in questo senso.

Le agevolazioni che non richiedono la presentazione dell’ISEE consentono a tutti i soggetti idonei di rientrare tra i beneficiari, a prescindere dal reddito familiare.

Vediamo quali sono i bonus che si possono ottenere senza presentare l’ISEE.

Bonus Senza ISEE: incentivo per rottamazione TV

Il Bonus rottamazione TV è uno tra quelli che può essere richiesto senza ISEE.

L’incentivo non è da confondere con il più noto Bonus TV, nato nel 2018, che mira ad agevolare l’acquisto di tv o decoder di ultima generazione. Il bonus TV inoltre richiede la presentazione dell’ISEE.

Il Bonus rottamazione TV è invece un incentivo introdotto solo quest’anno, con la Legge di Bilancio 2021.

È valido a partire dal 23 agosto 2021 fino al 31 dicembre 2022 e consente di rottamare un televisore obsoleto per ottenere uno sconto del 20% (fino a massimo 100 euro) per l’acquisto di un nuovo modello.

Spetta una sola volta per nucleo familiare e può essere richiesto da:

  • Tutti i cittadini residenti in Italia che pagano regolarmente il canone RAI;
  • Cittadini residenti in Italia che, per la data del 31 dicembre 2020, hanno compiuto o superato 75 anni d’età, e sono esenti dal pagamento del canone ai sensi della Legge n. 244 del 2007.

Bonus Affitto 2021

Qualcuno di voi penserà forse che il Bonus Affitto 2021 non possa più essere richiesto, in quanto la scadenza era prevista per il 6 settembre di quest’anno. Il Governo ha disposto però la proroga dell’ultimo termine per l’invio della richiesta, che è fissato ora al 6 ottobre 2021.

Il Bonus affitto è destinato ai locatori di immobili affittati e adibiti a Prima Casa, che riducono l’importo del canone mensile per il periodo che va dal 25 dicembre 2020 fino al 31 dicembre 2021. In cambio, potranno ottenere un rimborso del 50% sullo sconto complessivo praticato.

Ogni locatore potrà ottenere un rimborso massimo pari a 1.200 euro, e dunque potrà applicare uno sconto annuale massimo pari a 2.400 euro (da ripartire per 12 mesi). Ovviamente il Bonus Affitto non richiede la presentazione dell’ISEE.

Assegno Unico Universale

Un altro bonus che può essere richiesto senza ISEE è l’Assegno Unico Universale per i figli. Si tratta di una misura valida dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021.

Possono accedervi tutte le famiglie residenti in Italia per ogni figlio, a partire dal 7° mese di gravidanza fino al compimento dei 21 anni. L’assegno, dell’importo di 250 euro per figlio, sarà erogato ogni mese, con importi aggiuntivi dal terzo figlio in poi, oppure in caso di figlio disabile.

Per ottenere l’assegno per quanto riguarda i figli dai 18 ai 21 anni, e quindi i maggiorenni, questi dovranno:

  • Essere disoccupati;
  • Frequentare un istituto scolastico o un’università;
  • Frequentare corsi di formazione scolastica o professionale riconosciuti.

Attenzione, con l’assegno unico spetta un importo “standard” di 250 euro per figlio solo se non si presenta l’ISEE. Se invece si presenta l’ISEE e il reddito risulta inferiore ad una certa soglia, si avrà diritto ad importi maggiori.

Foto di Shad0wfall da Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *