Chiliz Crypto (CHZ): valore, andamento, fan token

I fan token rappresentano un vero e proprio trait d’unione tra innovazione finanziaria e mondo dello sport. Con questa definizione si indicano in pratica i coin che consentono ai tifosi delle squadre, ad esempio di calcio o di basket, di partecipare alla loro vita sociale.

Le possibili interazioni in tal senso sono appunto rese possibili dall’acquisto del token necessario su un exchange e il suo utilizzo sulla blockchain di destinazione. Proprio il fatto che queste criptovalute consentano l’accesso a beni e servizi ne fa in pratica degli utility token.

In questo particolare ambito, l’esemplare più noto è rappresentato da Chiliz crypto. Si tratta in pratica della criptovaluta destinata a girare su Socios.com, la piattaforma fondata da Alexandre Dreyfuss nel 1995. La sua app è stata scaricata milioni di volte dal 2019 e conta oltre un milione di utenti attivi, un dato in costante crescita.

La lista delle partnership intraprese, anche fuori dal calcio (cricket, corse, Nba e arti marziali) genera revenue le quali vengono divise con le società, in percentuale paritaria. Una voce importante, tale da consentire a molte società sportive di contare su rilevanti fondi aggiuntivi.

Oltre ad essere un utility token, però, Chiliz crypto rientra anche nella categoria degli strumenti di trading. Ovvero di quei token i quali vengono scambiati sul mercato sulla base di quotazioni decise in maniera del tutto arbitraria. Si tratta, quindi, di una attività estremamente rischiosa, soprattutto se affrontata senza una strategia accorta.

Proprio per questo occorre conoscere meglio Chiliz crypto, prima di investire i propri soldi sul token.

Leggi anche: “Come cambierà il valore del Bitcoin nel 2140”.

Chiliz Crypto: andamento di mercato

L’andamento di mercato di un token dovrebbe essere uno dei primi dati da esaminare con attenzione, prima di investire su di esso. Una regola che vale naturalmente anche per Chiliz crypto e tesa soprattutto a comprendere due aspetti:

  • il livello di volatilità;
  • l’andamento nel medio termine.

In questo momento, la quotazione del token si attesta intorno a 0,126 dollari, equivalente ad una capitalizzazione di mercato pari a circa 755 milioni di dollari.

Nella classifica di CoinMarketCap è quindi al 64° posto. Per capire meglio il dato occorre ricordare quello che è stato il suo massimo storico, conseguito il 13 marzo dello scorso anno, ovvero 0,878633 dollari per un controvalore di poco inferiore ai 7 miliardi di dollari.

Anche Chiliz crypto, quindi sta mostrando una correlazione diretta con un mercato, quello delle criptovalute, il quale si trova in crisi ormai da tempo. Possiamo anzi dire che, nonostante l’evidente flessione, si è difeso meglio di altri progetti più noti al grande pubblico.

La speranza per chi ha investito sul coin è naturalmente in una prossima inversione del trend, anche se la vicenda di Terra (LUNA) sembra destinata a farsi sentire in maniera notevole sull’intero settore.

Previsioni future

Quali sono le previsioni future per Chiliz crypto? Qui il discorso si fa realmente interessante. Se, come abbiamo visto, il mercato è in fase di prolungata rottura, proprio progetti come quello dei fan token potrebbero andare in controtendenza. Il motivo di questa previsione è da individuare proprio nel fatto che in questo caso non siamo di fronte ad un asset puramente speculativo, bensì ad un utility token, ovvero una criptovaluta chiamata ad esercitare una reale funzione.

La funzione in questione è quella relativa all’acquisto di fan token sulla blockchain. In pratica, per poter avere ASR, il gettone virtuale della Roma, oppure JUV, quella della Juventus, occorre prima dotarsi di Chiliz crypto.

Cosa vuol dire questo? Che un gran numero di persone continueranno comunque a dotarsi di questo asset, contribuendo a sostenerne la quotazione anche nei momenti in cui l’eccessivo ribasso spinge molti trader a cercare di vendere il proprio tesoro virtuale nel timore di vederne azzerato il valore. Si tratta di un dato da tenere nel debito conto, prima di decidere se investire in CHZ oppure su progetti alternativi.

Occorre poi sottolineare come l’azienda transalpina, nel corso degli ultimi mesi, abbia proseguito la sua campagna di acquisizioni, aggiungendo utenti alla sua rete.

Inoltre, è stata varata la Chiliz Chain 2.0, nota anche come CC2, nuova testnet cui è stato affidato il compito di fungere da protocollo di un ecosistema di sviluppo Web3. Proprio questo aggiornamento, che sarà presto seguito da altri, è considerato il modo migliore per reagire alle complicazioni del mercato, secondo gli analisti. Potrebbe quindi permettere a CHZ di ricominciare a salire, soprattutto se, come in molti sperano, l’adozione di massa degli asset virtuali dovesse accelerare.

I fan token con più alto valore al mondo

tutti-i-club-di-calcio-su-chiliz-crypto

Quali sono i fan token che hanno in questo momento il valore più alto, a livello globale? La top ten in termini di capitalizzazione di mercato è, al momento, la seguente:

  1. PSG, il fan token del Paris Saint Germain, con una capitalizzazione pari a 21.757.213;
  2. LAZIO (Lazio), 20.551.927;
  3. SANTOS (Santos), 19.757.730;
  4. CITY (Manchester City), 18.015.741;
  5. BAR (Barcellona), 18.008.075;
  6. GAL (Galatasaray), 10.559.814;
  7. INTER (Internazionale), 8.600.060;
  8. ATM (Atletico Madrid), 7.918.791;
  9. ASR (Roma), 6.898.673;
  10. TRA (Trabzonspor), 5.001.640.

Su cosa si basa il valore dei fan token

Prima di procedere all’acquisizione di un fan token, ci si dovrebbe porre una domanda ben precisa: su cosa è fondato il suo reale valore?

Solitamente le metriche utilizzate dagli investitori sono i volumi degli scambi, le notizie che arrivano in relazione alla crypto e la validità del progetto. Nel caso dei fan token, ad avere incidenza dovrebbero essere fattori come il numero dei tifosi, le vicissitudini sportive e la rilevanza della proprietà.

Guardando l’attuale top ten si possono avere conferme ed eccezioni in tal senso. La più notevole è rappresentata dalla seconda piazza della Lazio, squadra che non possiede un rilevante bacino di tifosi, sufficiente rilievo internazionale o risultati sportivi eclatanti.

Una conferma di un fatto segnalato dal Codacons proprio in seguito al lancio di questo token da parte di Binance: occorre andarci molto cauti. Il motivo è da ravvisare in una segnalazione della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB), proprio a carico di Binance, azienda che in Italia non possiede una licenza per operare.

Un fatto tale da rendere estremamente rischioso un investimento simile.

Conclusioni

Abbiamo quindi esaminato più da vicino l’universo dei fan token, un settore molto particolare alla luce dell’utenza cui si rivolge. Se, da un lato, queste criptovalute rappresentano un nuovo strumento in grado di dare respiro ai bilanci delle società sportive, in particolare quelle di calcio, resta comunque la sensazione di un qualcosa di molto diverso dagli asset virtuali che abbiamo conosciuto in questi anni.

Da un lato, stiamo parlando in effetti di utility token, ovvero di gettoni che rivestono una funzione, quella di favorire l’interazione tra società e tifoseria. Dall’altro, non manca l’aspetto puramente speculativo, ovvero il tentativo di molti trader di trarre un vantaggio dalle mutazioni di quotazione dei vari token.

In questo ambito, un caso molto particolare è rappresentato da Chiliz crypto, per il quale occorre evitare un possibile fraintendimento: non è un fan token. Al contrario, è lo strumento che consente l’accesso ad essi. Per poter utilizzare la blockchain di Socios.com occorre in pratica dotarsi di CHZ, per convertirlo in fan token. Proprio questo può essere considerato il suo grande vantaggio.

Tutti i tifosi delle squadre che vantano accordi con l’azienda transalpina devono in pratica usarlo per interagire con il club. La sua volatilità, di conseguenza, è molto meno pronunciata di quella collegata ai singoli gettoni. Si tratta di un vantaggio di non poco conto, da tenere presente ove si intenda investire in Chiliz crypto.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

No votes so far! Be the first to rate this post.

Dario Marchetti

Dario Marchetti

Blockchain Expert & Crypto-Specialist. Laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma, scrivo per RomaFinanza su argomenti di crypto-economy, blockchain, NFT, materie prime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!