Quotazione Oro: Valore? Andamento? Quanto si Guadagna?

La quotazione dell’Oro sta crescendo notevolmente, le stime per il 2022 sul bene rifugio per eccellenza sono più che rosee.

Il valore dell’oro è strettamente collegato all’inflazione, per questo motivo analisti e appassionati hanno già dichiarato che il trend positivo della quotazione possa durare più del previsto.

Se all’inflazione aggiungiamo poi la quotazione da “montagne russe” del gas naturale (che attualmente sta vivendo un periodo caratterizzato da una forte volatilità), l’inflazione potrebbe prolungarsi e di conseguenza far aumentare il prezzo dell’oro.

Crediamo che l’oro rappresenti sempre uno dei migliori investimenti da fare, soprattutto in questo periodo in cui la materia prima più famosa al mondo sembra essere in “sconto”.

Di seguito vi indicheremo l’andamento di mercato, l’attuale quotazione dell’oro, e le previsioni future.

Quotazione Oro: andamento di mercato

Al momento della scrittura di questo articolo, l’oro sta guadagnando lo 0,31% (che diventa 0,63% da inizio anno ad oggi), e il suo valore si attesta sui 49,18 euro al grammo.

Ecco il valore attuale dei vari tipi di Oro (k=carati):

24 k – 49,18 €

18 k – 36,75 €

14 k – 28,65 €

9 k – 18,26 €

Ecco invece la quotazione dell’Oro (24 k) negli ultimi 10 anni. I dati si riferiscono all’ultima seduta dell’anno, es. Valore 2020 = Valore al 31 Dicembre 2020.

  • Anno 2020 – 49,97 €
  • Anno 2019 – 43,48 €
  • Anno 2018 – 35,82 €
  • Anno 2017 – 34,78 €
  • Anno 2016 – 34,86 €
  • Anno 2015 – 31,23 €
  • Anno 2014 – 31,74 €
  • Anno 2013 – 28,45 €
  • Anno 2012 – 40,29 €
  • Anno 2011 – 39,20 €
  • Anno 2010 – 34,13 €

Previsioni Future

Come già anticipato, la quotazione dell’Oro potrebbe salire notevolmente già da qui a fine anno, per poi confermare il suo trend positivo anche nel 2022.

Anzi sembra che la scalata sia appena cominciata, spinto soprattutto dalle debolezze del Dollaro USA che sta fornendo assist decisivi per l’aumento dei prezzi dell’Oro. Che di conseguenza diventa più attraente per gli investitori.

Tra questi segnaliamo il rally del prezzo del Dollaro USA, il ritardo della crescita dell’occupazione negli Stati Uniti e il rapporto (negativo) sulle buste paga hanno poi contribuito fortemente ad abbassare le stime sulla crescita degli USA nel 2022.

Cosa che invece sta giovando alla quotazione dell’Oro, pronta a salire alle stelle.

Foto di Steve Bidmead da Pixabay 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *